image border bottom

Come creare un Ambiente Home Theater perfetto…

giugno 30, 2014  Author: admin Category: Senza categoria   0 Comments

Dopo aver visto come posizionare i diffusori dell’impianto Home Theater, è il caso di dare il giusto rilievo anche all’ambiente Home Theater ovvero dove il vostro impianto HT verrà collocato: vedremo a seguire come si potrebbe allestire una stanza per l’home cinema al fine di ottenere una resa acustica il più soddisfacente possibile.

home_theater_6

Per prima cosa dobbiamo fare attenzione alla scelta della stanza dove installare il nostro impianto l’Home Theater. Sono da evitare stanze che presentano strutture spioventi, come mansarde e soppalchi dato che queste strutture possono ostacolare l’audio riprodotto dall’impianto, deviando le onde sonore verso il basso e rendendo così la sua diffusione non uniforme (talvolta causando disagi a coloro che abitano nel piano sottostante).

È anche da evitare la stanza di forma perfettamente quadrata dato il rimbalzo costante e simmetrico che le onde sonore provocherebbero sulle pareti generando delle onde stazionarie oppure le stanze che hanno una dimensione esattamente il doppio dell’altra.

home_theater_2

Una stanza priva di questi impedimenti è ideale per un impianto Home Theater.

Individuata la stanza che ospiterà l’impianto Home Theater, occorre adottare dgli accorgimenti soprattutto per quanto riguarda l’arredamento che sono determinanti al fine di ottenere una buona resa acustica.

Innanzi tutto una stanza “spoglia” non va bene. Le pareti, infatti, riflettono le onde sonore interferendo con quelle dirette, emesse dai diffusori acustici dando all’ascoltatore la sensazione che i dialoghi e/o la colonna sonora del film che si sta guardando non siano nitidi come si vorrebbe. Si può fare un semplice test per provare l’acustica all’interno della stanza: provate a battere le mani, se sentite un riverbero o una leggera eco, allora le pareti stanno riflettendo le onde sonore, se il suono dello schiocco è secco avremo probabilmente una buona acustica.

Una prima soluzione, per impedire che le pareti riflettano le onde sonore, potrebbe essere quella di rivestire i muri con materiali fonoassorbenti (di fatto, si insonorizza la stanza): oltre a migliorare l’acustica all’interno della sala, limita il disturbo che si può arrecare all’esterno.

home_theater_5

L’unico svantaggio che questa soluzione può comportare è il costo, specie se si utilizzano prodotti insonorizzanti di qualità professionale.

Esistono tuttavia molte soluzioni intermedie come appendere delle tende spesse che oltre ad assorbire le onde sonore riflesse, riescono a bloccare la luce proveniente dall’esterno, rendendo la visone del film più confortevole: per questo motivo è fondamentale che la tonalità di colore delle tende sia abbastanza scura.

Se disponete di molti libri, un’ottima idea è quella di sistemare delle librerie lungo le pareti. Infatti, la disposizione irregolare dei libri aiuta l’assorbimento delle onde sonore.

Un altro elemento di rilevante importanza che non va assolutamente trascurato sono i tappeti. Le onde sonore vengono riflesse anche dal pavimento, non solo dalle pareti e dal soffitto, per cui è consigliabile mettere dei tappeti vicini alle casse (meglio se si utilizzano quelli “a pelo lungo”). I tappeti infatti assorbiranno le onde riflesse ai piedi degli diffusori acustici oltre ad assorbire le onde stazionarie che si propagano all’interno della stanza.

Inoltre, posizionare degli oggetti intorno alla stanza, quali tavoli, sedie e altri mobili, è sempre vincente: ricordate che più oggetti sono presenti nella stanza, più verranno bloccate le riflessioni sonore, ottenendo una sonorità nitida e piacevole.

 

Attenzione, però! Tali oggetti devono assorbire le onde riflesse e non quelle provenienti direttamente dai diffusori acustici, per cui evitate di piazzare qualsiasi tipo di oggetto fra l’ascoltatore e le casse acustiche del vostro impianto Home Theater!

Be Sociable, Condividi!